IL NOSTRO CORSO DI

MONITORARE LA PEOPLE SATISFACTION ATTRAVERSO L'ANALISI DEL CLIMA AZIENDALE

Comprendere i vantaggi di una buona analisi del clima, apprendere come scegliere il metodo di misura più adatto alla propria azienda, saper utilizzare i risultati dell’analisi per intervenire sullo sviluppo e sul coinvolgimento delle Risorse Umane.

Referente del corso:

Paola Viano

Obiettivi del corso

Comprendere i vantaggi di una buona analisi del clima

Capire come scegliere il momento migliore per condurre l’indagine

Apprendere come scegliere il metodo di misura più adatto alla propria azienda

Apprendere la metodologia di definizione dei principali fattori di indagine

Padroneggiare le fasi di rilevazione, elaborazione e analisi dei dati raccolti

Saper utilizzare i risultati dell’analisi per intervenire sullo sviluppo e sul coinvolgimento delle Risorse Umane

Saper valorizzare le informazioni fornite dall’indagine per prendere decisioni relative alla soddisfazione del personale o allo sviluppo delle risorse

DESCRIZIONE CORSO

Destinatari

Il corso si rivolge a Direttori del Personale, Responsabili Gestione Risorse Umane, Responsabili
Pianificazione e Sviluppo Organizzativo, Responsabili Formazione e Sviluppo.
Numero di partecipanti: da un minimo di 2 a un massimo di 12.

Programma

  • Perché il “Clima Aziendale”?
     Il concetto di clima aziendale: alcune definizioni
     Gli approcci teorici
     I fattori che determinano il clima
     La cultura aziendale
     Il rapporto tra clima e cultura aziendale
    – Clima e soddisfazione lavorativa
    – Clima e socializzazione al lavoro
    – Clima e successo aziendale
  • Progettare il clima:”sogno o realtà”?
    I vantaggi e gli Obiettivi di una buona indagine di clima aziendale
     Feedback di verifica dell’efficacia delle politiche gestionali
     Motivazione al lavoro
     Autostima dei dipendenti
     Miglioramento della performance aziendale
     Trasparenza e comunicazione
  • Quando fare un’analisi del clima aziendale: presupposti e condizioni
     “Autorevisione critica”
     Fasi di transizione
     Cambiamenti dell’assetto aziendale
     Sintomi di insoddisfazione da parte dei dipendenti
  • La scelta dei metodi di misura
    La definizione degli Obiettivi
     Il campione
     Le aree tematiche
     Le dimensioni
     Gli indicatori
  • La scelta degli strumenti: questionario o intervista?
     Quando utilizzare il questionario e quando l’intervista
     I “Sistemi misti”
     Punti di forza e punti di debolezza dei diversi sistemi
     La strutturazione e la sequenza delle domande
     Costruire il questionario
     Definire il “canovaccio” dell’intervista
  • Gli attori coinvolti
     I Committenti
     La Direzione Risorse Umane
     Gli intervistati
     Le società di consulenza
  • La rilevazione, l’analisi e l’elaborazione dei dati
     Come comunicare che si procederà ad un’indagine di clima
     La somministrazione del questionario
     L’intervista: aspetti critici
     E se non tutti rispondo ai questionari? Stime, varianti, indici di posizione
     Definizione delle aree di miglioramento, di potenziamento e di sviluppo
     Come sintetizzare i risultati: identificare le modalità più idonee
  • Pianificare le attività di miglioramento
     Come utilizzare i dati per ottenere il “clima progettato”
     Identificazione degli strumenti per il miglioramento
     Fissare delle iniziative di monitoraggio continuo
     Stabilire eventuali azioni correttive all’intero processo
  • Dare il feedback dei risultati
     Come organizzare il piano di comunicazione
     Gli strumenti da utilizzare
  • Le risorse umane come fattore d’eccellenza
     L’importanza delle risorse umane per migliorare la qualità del servizio e la fidelizzazione del cliente
     Rapporto cliente interno /cliente esterno
     Leve di marketing al servizio della “Employee Satisfaction”
  • Il processo di rilevazione della “People Satisfaction”
     Definizione modalità di applicazione (cosa si vuole raggiungere, chi coinvolgere, come, quali aspetti sondare…)
     Interviste e/o distribuzione e raccolta dei questionari
     Analisi dei risultati
     Feedback
     Pianificazione attività di miglioramento
  • Presentazione di alcuni modelli
     Il modello SMILES (Studio e Monitoraggio Integrato del Livello della Employees Satisfaction)
     Il modello E.F.Q.M. (European Foundation for Quality Management)

Metodologia Didattica

I docenti proporranno, in alternanza ai momenti di lezione interattiva, esercitazioni, questionari di
autovalutazione, l’analisi di casi pratici e il confronto e l’utilizzo di strumenti e metodologie specifiche.

Materiale didattico

Al termine del corso a tutti i partecipanti verrà fornito, in formato digitale, tutto il materiale utilizzato in
aula (slides, esercitazioni, case history, ecc.).

Durata

2 giorni full time (9.00-13.00; 14.00-18.00)

IL NOSTRO CALENDARIO

Scrivici per iscriverti

    Per maggiori informazioni contattaci a:

    Logo-Nuovo-Demix-Group

    Turning ideas into results!