QUANTUM DRY UP

Nato nel 2009, Dry Up è un sistema specifico per il prosciugamento dei muri umidi da risalita capillare pensato e prodotto in seguito alle ricerche  sull’acqua e sui potenziali elettrici eseguite da Luigi Vantangoli. Noto nel settore produttivo nazionale legato al mondo del Restauro  del recupero di facciate storiche, nonché del rimedio di patologie murarie, ha messo a punto questo sistema naturale atto a riequilibrare le cariche energetiche degli ambienti.

A oggi Dry Up è promosso e implementato da un team di tecnici abilitati da una formazione specifica che affiancano gli informatori commerciali in fase di consulenza, e li supportano con l’analisi e la diagnostica delle problematiche presenti nel muro, anche se microscopiche, grazie a sofisticate attrezzature. La metodologia di controllo, che prevede analisi diagnostiche molto severe e condotte secondo le normative UNI, è organizzata in modo da poter seguire il cliente fino alla completa risoluzione del problema dell’edificio oggetto dell’intervento di risanamento. 

Dry Up: per un equilibrio naturale.

SISTEMA NATURALE PER IL PROSCIUGAMENTO DEI MURI UMIDI 

Dry Up è un dispositivo tecnologico che nasce dopo anni di ricerca con Università italiane e C.N.R. e che, con l’uso delle sole energie naturali, ristabilisce un equilibrio nelle correnti elettriche presenti nei muri umidi, ripristinando le condizioni ideali per un prosciugamento naturale e irreversibile degli stessi. Tecnologia riconosciuta dall’I.S.C.R (Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro di Roma) e monitorata dallo stesso Istituto in alcuni canieri, Dry Up permette di dire addio all’umidità da risalita in modo non invasivo, senza opere elettriche o murarie di alcun tipo. 

Dry Up crea benessere e offre sicurezza eliminando l’umidità da risalita capillare dai muri. Dry Up opera sugli ambienti proteggendoli da perturbazioni geopatiche e dall’influenza negativa dei campi elettromagnetici. Ristabilisce un equilibrio naturale nelle cariche elettriche presenti nel muro, sganciando i meccanismi elettrofisici ed elettrochimici che trattengono l’acqua all’interno dei cappilari; la gravità permette all’acqua di tornare nel terreno. 

Dry Up è programmato per essere collocato in edifici che risentono della patologia e per agire contemporaneamente su piani differenti. Un solo dispositivo può operare su un edificio con area del piano terreno di dimensione massima di 3.000 m². Per eliminare definitivamente l’umidità da risalita capillare è anzitutto indispensabile risanare la condizione energetica e geopatica degli spazi affetti dalla patologia. Ciò è possibile attraverso l’armonizzazione di fase delle perturbazioni geopatiche ed elettromagnetiche presenti. 

 

COME FUNZIONA LA TECNOLOGIA DRY UP? 

La tecnologia Dry Up opera con le sole energie naturali, da sempre presenti sul nostro pianeta, e non utilizza né energia elettrica, né batterie. È risolutiva per il solo fenomeno di umidità per risalita capillare. In tutti gli altri casi, come elencati in precedenza, può offrire un contributo ma non risolverà il problema. Il dispositivo, programmato per essere collocato a piano terreno, agisce su diversi piani fisici ed energetici. 

PROSCIUGAMENTO DEL MURO LA DIFFERENZA DI POTENZIALE ELETTRICO 

La sofisticata programmazione di Dry Up gli permette di agire contemporaneamente sui volumi d’acqua presenti nei muri, riorganizzando i domini di coerenza dell’acqua stessa. In questo modo il dispositivo modifica a livello sostanziale il campo bioelettrico che si era precedentemente sviluppato in modo anomalo. Conseguentemente si registra una decisa diminuzione della tensione superficiale dell’acqua, diminuzione che permette di agevolare la discesa del liquido verso il terreno sfruttando la forza di gravità. 

L’azione di Dry Up consente di raggiungere un risultato unico, tramite le sole energie naturali già presenti sul nostro pianeta e in particolar modo il campo elettromagnetico denominato modi stazionari di Schumann. La maggior parte dell’acqua presente nelle murature si riporta nel terreno, mentre una piccola parte evapora attraverso le superfici, il tutto in modo totalmente naturale. 

Perché il fenomeno si compia e si concluda occorrono da 1 a 3 anni. La variabilità del tempo necessario è data dalla quantità di acqua presente nei muri, dalla natura del sistema murario, dalle condizioni climatiche interne ed esterne, dalla natura geologica del terreno, dalla presenza di sali all’interno delle murature e dalla situazione energetica del sito in cui il dispositivo viene installato. 

I DISPOSITIVI DRY UP

Dry Up è adatto ad operare su un edificio con area del piano terreno di dimensione massima di 3.000 m²Dry Up mini è invece la soluzione ideale per piccoli ambienti affetti da umidità da risalita capillare dell’acqua, fino ad un’area massima del piano terreno di 80 m².  

Eliminare l’umidità da risalita con un solo dispositivo ecologico e certificato, a consumo zero, che non necessiti di manutenzioni e di opere elettriche o murarie per essere installato? Con Dry Up e Dry Up mini è possibile. 

BENEFICI 

  1. Metodo completamente naturale che porta a un netto miglioramento delle condizioni di salubrità del sito e dell’edificio
  2. Nessuna invasività: i muri vengono prosciugati senza alcun intervento meccanico, chimico, elettrico e murario
  3. Completa REVERSIBILITA’ del sistema. In pochi minuti si può rimuovere la tecnologia ripristinando la situazione ante-installazione. Caratteristica richiesta dalle norme sul restauro degli edifici storici e vincolati
  4. Perfetto inserimento in ambienti abitati senza produrre alcun disagio alle persone dovuti a traslochi, spostamento di mobili, ecc
  5. Prosciugamento dei muri passando attraverso le intercapedini, senza doverle rimuovere. 

CARATTERISTICHE TECNICHE 

    • Dimensioni (compreso supporti per fissaggio a muro) in cm: 19 alt. x 9 largh. x 3,5 spessore 
    • Peso: circa 350 grammi
    • Necessità di allaccio elettrico: NO