IL NOSTRO CORSO DI

L’IMPORTANZA DEL SISTEMA DISTRIBUTIVO USA COME MERCATO DI SBOCCO DEI PRODOTTI LIFESTYLE

L’export è rimasta una delle poche fonti di crescita per le imprese italiane. In un mercato interno bloccato, aumentare il fatturato è diventato uno zero-sum-game, dove le quote di mercato si possono solo rubare al concorrente mentre le vendite totali rimangono le stesse. Rispetto ai paesi di moda come Cina, Brasile, India e Russia, gli Stati Uniti offrono un sistema politico stabile, un sistema giuridico imparziale, regole di diritto certe, bassa burocrazia, infrastrutture e servizi sviluppati, una logistica impeccabile e un settore pubblico efficiente. Last but not least, gli USA si stanno avviando verso l’indipendenza energetica, un fatto che cambierà radicalmente, e per il meglio, le prospettive dell’economia americana già nel corso dei prossimi anni. I settori tipici del nostro export, sono la moda, la meccanica, gli apparecchi elettromedicali e il design. Purtroppo in un mercato globale come quello attuale nel quale multinazionali di tutto il mondo si stanno spartendo la gran parte del commercio internazionale, gli investimenti necessari per competere alla concorrenza internazionale non sono più compatibili con le dimensioni delle nostre aziende. Serve quindi adottare soluzioni innovative ed aggregative tra PMI e joint venture tra aziende italiane e straniere, che collaborano al fine di creare un prodotto maggiormente consono alla realtà in cui verrà venduto.

Foto-di-un-docente-DIBA-demix-international-business-academy

Referente del corso:

Ing. Fabio Manenti

  • Innovare e internazionalizzare oggi per vincere domani
  • Internazionalizzazione e localizzazione – similitudini e differenze
  • Perché internazionalizzare: analisi delle opportunità e ricerche di mercato
  • L’importanza di definire prezzi e tariffe su target differenti
  • Presentazione di alcuni accordi di libero scambio:
    • Wto, firmata intesa storica sugli scambi commerciali
    • North American Free Trade Agreement (NAFTA)
    • Dopo i BRICS, i MIKT? Le nuove economie emergenti
    • Comprehensive Economic and Trade Agrement (CETA)
    • Transatlantic Trade and Investment Partnership (TTIP)
  • Differenti politiche adottate dai governi Obama, Trump e Biden
  • I fattori ambientali e di mercato: variabili e rischi da non sottovalutare:
    • CAMBIO EURO / DOLLARO: il bisogno di un riaggiustamento del tasso di cambio dell’euro per le imprese italiane
    • Politiche di prezzo e come gestire i tassi di cambio (svalutazione, inflazione, ecc.)
    • Soluzioni assicurative e finanziarie per il tuo export
    • Prezzi di trasferimento – transfer price
  • Mercato Nord America: Case Studies

Distribuire negli Stati Uniti

  • Trend di mercato negli Stati Uniti per il made in Italy
  • SETTORE ALIMENTARE e BEVANDE
  • SETTORE FARMACEUTICO
  • Il posizionamento nei canali distributivi
  • Esportare impianti, attrezzature e macchinari in USA
  • SETTORI MODA e COSMETICA
  • SETTORI GIOIELLERIA e OREFICERIA
  • SETTORI DEL MOBILE e ARREDO
  • I GRANDI MAGAZZINI
  • SETTORE TURISTICO: incoming e outgoing
  • Prospettive future delle vendite online
  • I CYBER MALL, i CATALOG STORES, i LIFESTYLE STORES e i POP-UP STORES
  • Il Proximity marketing: Digital Signage, Mobile Signage, RFID e Beacon
  • Il Referral marketing, Buzz e Guerrilla marketing
  • Mercato Nord America: Case Studies competitive

ALTRE INFO

DESTINATARI

Imprenditori, Direttori Generali, Responsabili Export, Responsabili Marketing, Responsabili Amministrativi, addetti all’ufficio estero, al marketing e alla contabilità.

NOTE DIDATTICHE E ORGANIZZATIVE

Durata dei seminario: 4 ore.

IL NOSTRO CALENDARIO

Scrivici per iscriverti

    Per maggiori informazioni contattaci a:

    Logo-Nuovo-Demix-Group

    Turning ideas into results!